23331207_1498601366891104_13512631861266

WA.SA.NA

Nell'ambito "Progetti nel mondo”, NINA APS ha da poco avviato un terzo progetto che riguarda lo sviluppo di un’alimentazione sana, sostenibile e nutriente per le famiglie indigene della regione del Napo nell'Amazzonia ecuadoriana.  

Il progetto mira a contrastare i problemi di malnutrizione in costante crescita delle famiglie indigene del Tena, incentivando le comunità indigene Kichwa ad una dieta sana e bilanciata fondata sull’assunzione di cibi locali. 

Questo sarà possibile grazie all’incontro tra due culture: da un lato, la conoscenza ancestrale delle comunità indigene della loro terra; dall’altro, la conoscenza culinaria italiana nel combinare ingredienti. 

Questa sinergia ci permetterà di supportare le comunità amazzoniche nel valorizzare e ottimizzare le loro risorse alimentari locali, e allo stesso tempo di promuovere l'empowerment socioeconomico delle donne e delle famiglie attraverso l'avvio di un'attività imprenditoriale, nonché il diritto al cibo delle persone più vulnerabili. 

Grazie alla creazione di un sistema alimentare sostenibile, il progetto contribuisce alla conservazione della biodiversità della selva amazzonica e dell’identità indigena. 

 

Gli obiettivi perseguiti sono: 

  

  1. Formare e sensibilizzare le donne delle comunità indigene Kichwa riguardo all’importanza di una sana alimentazione attraverso il consumo di alimenti con alto valore nutrizionale presenti nel loro territorio; 

  2. Promuovere l’empowerment economico femminile attraverso la produzione e la vendita di prodotti gastronomici amazzonici di alta qualità; 

  3. Contribuire alla salvaguardia delle tradizioni agricole indigene per contrastare la perdita di biodiversità attraverso una produzione sostenibile e resiliente al cambiamento climatico. 

logo-aprobado-283x300.png

Un'attenzione speciale viene riservata alle donne incinte presenti nelle comunità, che vengono accompagnate durante la gravidanza dalle Mamás dell'Associazione Amupakin grazie alle loro conoscenze nell'ambito della medicina naturale, dell'alimentazione e dell'ostetricia ancestrale.

Risultati attesi

80

Donne che parteciperanno ai laboratori di educazione alimentare

8

Comunità indigene

16

Donne avviate nel mondo della produzione e vendita di prodotti alimentari a km 0 

120997059_175621770758675_76080380379461